le 5 professioni digitali più richieste dal mercato del lavoro

La trasformazione digitale ha inciso su ogni settore della società, incluso il mercato del lavoro, facendo emergere le professioni digitali. Si tratta di figure con competenze digitali specifiche, in grado di comprendere e di inserirsi all’interno di uno scenario comunicativo veloce e mutevole.

Nel web tutto avviene all’istante: le persone trovano, si scambiano e producono informazioni continuamente. Quelle persone sono potenziali clienti e non intercettarle significa perdere una grossa fetta di mercato. Il marketing tradizionale deve fare i conti con tutto ciò, deve evolversi e dotarsi di strumenti e professionisti capaci di agire all’interno del nuovo contesto digitale.

Ma chi sono questi professionisti?

In generale parliamo di figure specializzate nel settore ICT o comunque dotate di competenze digitali (digital skills) che gli consentano di avere una buona conoscenza delle piattaforme social, degli strumenti e dei tools necessari per operare su progetti online. Di seguito entriamo più nello specifico, esaminando i profili professionali emergenti del settore digital.

professioni digital

Social Media Manager

Quella del social media manager è sicuramente una delle figure digital di cui si sente più parlare. Il SMM gestisce i profili social, seguendo una strategia comunicativa precisa.

Come definisce tale strategia? In primo luogo, ascoltando le esigenze dei clienti e definendo obiettivi e target. In ciò, riveste un ruolo di primo piano la stesura di un piano editoriale che comprenda contenuti adeguati ai vari canali social che si è deciso di attivare. La creazione di contenuti può spesso coinvolgere altre figure specifiche come copywriter, grafici.

Il SMM tendenzialmente si occupa anche di compiti più analitici: analizza, interpreta dati e monitora le performance,  attraverso l’utilizzo di specifici tool. Puoi approfondire la figura del Social Media Manager qui.

 

Community Manager

Il Community Manager si occupa della gestione di community online: modera i commenti degli utenti, interagisce e lancia discussioni. La sua area di intervento non riguarda esclusivamente i social, ma anche Forum, siti, e Blog. Un Community Manager deve preservare la reputazione del brand, intervenendo per evitare commenti negativi e scongiurare eventuali situazioni spiacevoli derivanti dagli stessi. Ciò comporta che questo professionista abbia ottime capacità comunicative, di ascolto e mediazione. Un buon lavoro di community management garantisce risultati in termini di autorevolezza del brand, fidelizzazione e vendite.

Digital Strategy

Quello del Digital Strategy è un ruolo complesso, poiché richiede una competenza di gestione multicanale. Il Digital Strategy pianifica, dirige, monitora l’esecuzione di una strategia che coinvolge tutti i canali online e offline di un’azienda. Nello specifico: definisce obiettivi, metriche e KPI per valutarli. Definisce campagne allocando il giusto budget e assegnando tasks al suo team. Idealmente infatti, un Digital Strategy coordina un team di specialisti come social media manager, social media analyst e designer.

 

Seo Specialist

Non basta scrivere contenuti, occorre che qualcuno ne fruisca, il SEO Specialist è la figura che realizza questo obiettivo. Si occupa infatti dell’ottimizzazione dei contenuti sui siti per garantire la visibilità sui motori di ricerca. Per farlo deve essere in grado di mettersi nei panni degli utenti, capendo gli intenti di ricerca per definire contenuti adeguati. Al contempo deve facilitare l’indicizzazione della pagina a Google, applicando una serie di tecniche specifiche nell’impostazione delle pagine e la strutturazione dei loro contenuti.

 

Web Content Editor

Il Web Content Editor è un professionista dotato di ottime capacità di scrittura e specializzato nella produzione di contenuti che generino interesse negli utenti, stimolando idealmente la partecipazione degli stessi. Sono Web Content editor figure come blogger, web editor, copywriter. Figure accomunate dalla capacità di rielaborare informazioni d’interesse, confrontando più fonti e di interagire in tempo reale con il loro pubblico.